Stampa

DIRETTA STUDIO 2019-2020

Ogni martedì alle 11.05, su Radio Luce, la conversazione settimanale curata da Roberto.

Repliche il martedì sera alle 20.10 e 23.00, il sabato successivo alle 13.15 e la domenica alle 12.30

 

OSPITI E ARGOMENTI

 

 

Martedì 26 novembre 2019

 

Un'ora di "ciacole", sorrisi e bellissima musica folk e popolare con Amabile e Lorenzo del Duo di Bassano. Da non perdere!

 

 

 

 

 

 

 

Martedì 19 novembre 2019

 

La scelta di un cane, i consigli dell'esperta.

Ospite in studio l'Istruttore cinofilo Valentina Martin dell'associazione "Le Valli del Loto ASD" (a sinistra nell foto).

 

 

 

 

 

 

Martedì 12 novembre 2019

 

Anche Radio Luce "Per il cammino di Ray".

Da Bassano la storia del piccolo Ray Zanetti, quattro anni e tantissima voglia di guarire da una malattia grave e rara. Grazie alla solidarietà di tantissime persone, tra pochi giorni volerà con i  genitori Mirco e Sara (a sinistra nella foto) negli Stati Uniti per entrare in una clinica d'avanguardia. Sabato 16 e domenica 17 novembre, raccolta fondi dopo le S. Messe della Parrocchia di San Zenone degli Ezzelini.

 

 

Martedì 5 novembre 2019

Un secolo di presenza a San Zenone delle Suore Maestre di S. Dorotea di Venezia.

Ospiti in studio suor Loredana Pegoraro (superiora a San Zenone, al centro nella foto), suor Mariapia Colbertaldo (in servizio a Pagnano, a destra), Sara Mazzaro (coordinatrice della Scuola dell'Infanzia San Giuseppe), don Antonio Ziliotto (parroco di San Zenone). Al telefono suor Giuseppina Marin (delegata della Delegazione Adriatica).

 

 

Martedì 29 ottobre 2019

 

Nella prima puntata stagionale di Diretta Studio, interessante focus sul progetto "Insieme per la salvaguardia del Creato, una proposta aperta a tutti" che parte dall'Unità Pastorale Sinistra Brenta di Bassano per coinvolgere tutta la Pedemontana del Grappa.

Ospite in studio Bruno Martino, ideatore e responsabile del progetto e, tra l'altro, apprezzato conduttore su Radio Luce della rubrica settimanale "Eccomi Signore, manda me".